Sei in: Home > Job placement home

 

Informazioni

 

info.png  Informazioni generali

 

Informazioni generali

 

Il Job Placement nasce per supportare le attività di Tutorato in uscita per Laureandi e Laureati.

 Obiettivo fondamentale del Job Placement, è quello di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, rivolgendosi allo stesso tempo alle aziende interessate ai profili professionali in uscita dai Corsi di Studio della Scuola di Medicina.

In particolare, le attività in cui si articolano i servizi del Job Placement sono:

Per Studenti e Laureati:

  • Attivazione tirocini extracurriculari (post lauream).
  • Consulenza sulla stesura del curriculum vitae e orientamento professionale.
  • Preselezione e pubblicazione di annunci di stage e/o lavoro, bandi di concorso e borse di studio, segnalazione di eventi e news che riguardano l’orientamento e l’aggiornamento professionale e di link utili per cercare lavoro sia in Italia sia all'estero.
  • Consultazione database di aziende.

Per Aziende:

  • Predisposizione convenzioni per attivazione tirocini e stage post lauream.
  • Consultazione database laureati della Scuola di Medicina.
  • Pubblicazione annunci di stage e/o lavoro.
  • Ricerche di personale su esigenze specifiche.
     

SCARICA IL VOLANTINO SUI SERVIZI DI JOB PLACEMENT DELL'ATENEO

Video di accompagnamento al mondo del lavoro

Sono disponibili per studenti e laureati, previa autenticazione alla MyUnito, i video di accompagnamento al mondo del lavoro realizzati dal Dipartimento di Psicologia nell'ambito dei progetti finanziati con fondi FIxO.

Di seguito i link per ognuno degli argomenti trattati: 

L'ufficio Job Placement è disponibile per approfondimenti su ognuno dei temi oggetto dei video.

Normativa di settore:

  • Deliberazione della Giunta Regionale 3 giugno 2013, n. 74-5911; LR 34/08 artt. 38 - 41. Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di orientamento, tirocini di inserimento/reinserimento e tirocini estivi. Attestazione delle attività svolte e delle competenze acquisite dai tirocinanti: il provvedimento attua le linee guida contenute nell’Accordo approvato in sede di Conferenza Permanente per i rapporti fra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano lo scorso 24 gennaio 2013. La Deliberazione Regionale limita la possibilità di svolgere tirocini formativi e di orientamento extracurriculari solo ai laureati, entro 12 mesi dal conseguimento del titolo per una durata massima di 6 mesi (proroghe comprese). Viene inoltre stabilita l'obbligatorietà di un rimborso spese per i tirocini extracurriculari. Al tirocinante è corrisposta un’indennità di partecipazione mensile di 300€ lordi, corrispondente all’impegno massimo di 20 ore settimanali. Tale importo è destinato ad aumentare proporzionalmente all’impegno del tirocinante fino ad arrivare a 600 € mensili nel caso in cui esso sia pari a 40 ore settimanali.
  • Decreto Legislativo 14 settembre 2011 numero 167 - Testo Unico sull'Apprendistato: il Testo Unico riforma l'istituto dell'Apprendistato, definendolo, all'articolo 1, "un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani". Il Decreto Legislativo ne individua, inoltre, tre differenti tipologie: Apprendistato per qualifica e diploma professionali, Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, Apprendistato di alta formazione e ricerca. 
  • Legge n. 196 del 24 giugno 1997:  la legge contiene disposizioni che regolano direttamente determinati istituti (apprendistato, tirocinii, lavoro interinale), disposizioni sulla produzione legislativa futura e disposizioni di rinvio della contrattazione sociale. All’art. 18 istituisce il tirocinio formativo e di orientamento “al fine di realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro e di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro”.

 

Inserimento CV online

Opportunità

News

Contatti

Ultimo aggiornamento: 31/08/2017 23:20
Campusnet Unito
Non cliccare qui!